Dopin’ With vitomanoloroma (What’s Yours?) — Solo Show —

Inizio evento : 13 dicembre 2019

Fine evento : 25 gennaio 2020

206 The Unknownow Gallery is glad to announce
Dopin’ With vitomanoloroma (What’s Yours?)
— Solo Show —

13.12.2019 — 25.01.2020
Galleria 206, via dei mille 206, Bari

vernice venerdì 13 dicembre, 19.00-24.00

thursday-sunday 18.00-21.00
private view on-demand +393282280041

——
Critique
Vito è un beatnik del futuro. Un rumore di fondo di cui non possiamo, né vogliamo,liberarci. La sua gioia nel lavorare è contagiosa. Attraverso le sue immagini, i segni parlanoil linguaggio mai dimenticato della psychedelia, in un gioco continuo tra dentro e fuori,reale e irreale che iper stimola le nostre sinapsi.Nei volti che appaiono nei lavori esposti in questa installazione-mostra, dall’esplicativotitolo di “Dopin’ with vitomanoloroma (what’s yours?)”, possiamo vedere la sua capacitàdi riprodurre la realtà in molteplici punti di vista e a tempo di musica.Se la forza dell’arte è la capacità di offrirci un mondo da guardare insieme, allora nondobbiamo dimenticare che il bello ha bisogno di leggerezza, grazia, attrattiva, vaghezza,potenza e infine, energia.

Giacomo Spazio

Vito is a beatnik from the future. An undercurrent noise that we neither can not wantto escape. The joy of work he carries around is contagious. In his images, his strokesspeak the unforgotten language of psychedelia, in a continuous interplay of inside and outside, of real and unreal that over-stimulates our synapsis.In the portraits on show at this exhibition/installation, conspicuously entitled “Dopin’with vitomanoloroma (what’s yours?)”, we see his skill at reproducing reality out of multipleperspectives and to the rhythm of music.If art’s power is its ability to offer us a way of looking at things together, then we mustnot forget that beauty needs levity, grace, vagueness, intensity and energy.

Giacomo Spazio

——
Statement
«Relaxin’ With Miles Davis»? «Groovin’ With Chet Baker»? Workin’? Cookin’? Boppin’?Smokin’? Cool burnin’? Comin’ on? Why not dopin’ with me?
I’ll talk about addictions, not drugs, and I’ll do it through original drawings, prints,sculptures and light games

——
Vito Manolo Roma
Da Milano con base a Istanbul, Vito è un disegnatore che spazia dall’illustrazione al posterdesign, dalla stampa alla pittura.La sua ricerca si è lentamente diretta verso il mondo della psichedelia, in cui possiamotrovare soggetti caratterizzati da un segno netto, chiaro, duro, ma allo stesso tempo onirico e dinamico. Membro del collettivo Soulfinger, colleziona e seleziona dischi di black musicdegli anni ’60 e ’70. È un fermo sostenitore del linguaggio gergale e della cultura «nera»come origine di tantissime cose.

From Milan, now based in Istanbul, Vito is a designer who ranges from illustration to posterdesign, from printing to painting.His research has shifted around the world of psychedelia, in which he searches forsubjects characterized by a clear, hard, but at the same time dreamlike and dynamic sign.A member of the Soul Finger crew, he collects records of black music from the 60s and70s. He is a straight supporter of city jargon and «black» culture as the origin of all things.
www.vitomanoloroma.it
www.be.net/vitomanoloroma

——
Galleria 206
Questa avventura nasce dalla volontà di un gruppo di amici pronti a condividere le proprieesperienze, il proprio background artistico e professionale, per la creazione di uno spaziocomune pronto a consentire l’emersione di realtà nascoste e sottovalutate, realtà lontanedall’asfissiante presa del mainstream. Un’esigenza questa che può trovare accoglimentoproprio nella possibilità di usufruire di un network, di una comunità, di un’esperienzaassociativa che funga da innesco e supporto per i progetti dei nostri soci.

www.unknownow.it
www.instagram.com/206galleria
www.facebook.com/duecentosei

+++Si ricorda che l’ingresso è gratuito per i tesserati 206+++

* Il costo della tessera è di 10€ con durata di un anno dalla data di iscrizione.